*
Vermiglio
Altezza: 1.261 s.l.m. / m.a.s.l. / m ü.d.M.
Abitanti: 1.604 (intero comune / entire municipality / Gesamteinwohnerzahl der Gemeinde: 1.886)
Municipio / City Hall / Rathaus: Piazza Giovanni XXIII, 1 - Tel. 0463 758137 - Fax 0463 758094
Comune: Vermiglio   Frazioni: Passo Tonale
Vermiglio01.jpg

Vermiglio, per chi proviene dalla bassa Val di Sole, è l’ultimo comune della valle; il paese è stato luogo posto “ai confini del Regno” tra territorio austroungarico e territorio italiano.
Sorto sulle pendici del monte Boai, la sua economia si regge prevalentemente sulla zootecnia e sullo sfruttamento del legname; di grande importanza è l’artigianato. Ma è il turismo, sia invernale che estivo, a rappresentare una fonte di reddito fondamentale. Oltre alle strutture sportive e ricettive dell’abitato di Vermiglio infatti, è la frazione di Passo del Tonale a fornire una notevole concentrazione di strutture ricettive, impianti sciistici, edifici di servizio.
In particolare Vermiglio è divenuta nel corso degli anni una delle capitali dello sci di fondo in Italia, riuscendo ad ospitare numerose manifestazioni agonistiche nazionali ed internazionali.

Storia

Il nome di Vermiglio, che indica l’insieme delle tre frazioni di Pizzano, Cortina e Fraviano, si richiama all’antico toponimo Armello (da armilla = largo anello di ferro che serviva da anello di confine). La posizione geografica ha segnato la storia di questo comune: zona di passaggio di eserciti, di persone e merci, di controllo della strada del Tonale, di riscossione dei dazi (esiste ancora la casa cinquecentesca), di scenari bellici (dalle battaglie napoleoniche alla Grande Guerra). La comunità, da sempre legata ad un’economia silvo-pastorale (legname e pascoli), fu interessata dall’emigrazione stagionale e permanente. Nel 1915, trovandosi sulla linea del fronte, Vermiglio visse la tragedia del trasferimento della sua gente in Austria, nel campo profughi di Mitterndorf, ma anche degli incendi, delle valanghe, dei bombardamenti. Dopo il 1918 il paese fu ricostruito mantenendo l’antica pianta. Nel secondo dopoguerra, con lo sviluppo del turismo invernale, Vermiglio ha conosciuto un periodo di crescita e sviluppo.


Arte

Il territorio comunale è ricco di testimonianze monumentali, artistiche e devozionali: tre chiese, capitelli, affreschi e croci votive. La parrocchiale di Santo Stefano a Fraviano, menzionata per la prima volta nel 1215 fu più volte ampliata e restaurata. La struttura attuale a navata unica con due cappelle laterali e cinque altari risale al 1638, ma nel XIX secolo fu rifatta la facciata in stile neoclassico. Splendida l’ancona in legno dorato e intagliato dell’antico altare maggiore, opera seicentesca di Ramus. Degno d’interesse è l’altare in marmo della cappella sinistra, commissionato nel 1666 da Vigilio de Vescovi allo scultore veronese Marchesini. La chiesetta di San Pietro a Cortina presenta affreschi bascheniani, mentre quella di Pizzano ospita sulle pareti absidali le pitture novecentesche di Mattielli, con l’illustrazione della deportazione e del ritorno da Mitterndorf. La chiesa di S. Caterina al colle, limpido esempio di architettura sacra alpina, nasconde affreschi cinquecenteschi e una bella pala del 1686 del solandro Francesco Marchetti (1641-1698).


Da non perdere

Sulla strada che collega Vermiglio al Passo del Tonale è ubicato Forte Strino, l’opera strategicamente più importante tra quelle fortificazioni e difese (forte Mero, forte Zacarana, ecc…) fatte costruire dal governo asburgico tra il 1860 e il 1912, a controllo del valico verso l’Italia. Costruito nel 1861 il forte fu ampliato e rafforzato nel 1906 con la realizzazione del corpo di guardia. Restaurato tra il 1993 e il 1997 è ora sede di un’esposizione permanente con reperti, documenti e fotografie relativi alla Grande Guerra.

Da visitare è il nuovo Museo della Guerra Bianca: ospitato presso il vasto polo culturale, rappresenta una completa esposizione permanente sulla Prima Guerra Mondiale, con cimeli, armi e fotografie recuperate nel corso degli anni dall’ultimo recuperante locale, il leggendario sergente guastatore Emilio Serra.


informazioni

VERMIGLIO(2).jpg

Ufficio Informazioni Passo Tonale
Tel. +39 0364 903838 - Fax +39 0364 903895
tonale@valdisole.net

Vermiglio Vacanze
Tel. e Fax +39 0463 758200
info@vermigliovacanze.it - www.vermigliovacanze.it


*  Pianta del paese
*  Sito internet del comune
Strutture Vermiglio



social
facebook twitter youtube flickr google+ istagram *


Azienda per il Turismo delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi
I - 38027 Malè - TN - P.I: 01850960228 - Tel. +39.0463.901280 - Fax +39.0463.901563 - Privacy & Copyright - Area operatori

facebook twitter youTube flickr google+ instagram