*
Pellizzano
Altezza: 937 s.l.m. / m.a.s.l. / m ü.d.M.
Abitanti: 595 (intero comune / entire municipality / Gesamteinwohnerzahl der Gemeinde: 795)
Municipio / City Hall / Rathaus: Piazza S. Maria, 6 - Tel. 0463 751128 - Fax 0463 751249
Comune: Pellizzano   Frazioni: Castello - Termenago
Pellizzano02.jpg

Pellizzano, comune formato dai nuclei abitati di Pellizzano e Ognano, oltre che dalle frazioni di montagna di Termenago e Castello, si è distinto in questi ultimi anni come centro in continua espansione, capace di acquisire nel tempo solida fama di centro di soggiorno estivo, vocazione accompagnata da un buon sviluppo residenziale. Nel contesto di questa crescita, nuova linfa hanno ottenuto altre attività, più tradizionali e legate alla storia del paese, come la zootecnia, il commercio del legname, il commercio e l’artigianato.

Storia

Sia Pellizzano che Ognano, affondano nell’epoca romana la loro origine: nomi che derivano dai personali latini “Pellitius” e “Aunius”, forse i veterani dell’esercito romano che ebbero queste terre in proprietà come premio dopo tante campagne vittoriose. Inoltrandoci nei secoli medievali, una leggenda descrive il passaggio per Pellizzano di Carlo Magno: qui il grande imperatore franco avrebbe convertito pagani ed ebrei, edificando la chiesa ancora esistente. In realtà le prime notizie certe partono dai primi anni del XIII secolo, raccontandoci di un centro attivo dedito all’agricoltura e all’allevamento. Fu all’indomani della peste del 1347 che numerose famiglie lombarde arrivarono in paese per lavorare nelle vicine miniere di ferro della Val di Peio: da qui prese avvio un’immigrazione massiccia che ancora oggi riscontriamo nel dialetto, del tutto particolare e dai chiari tratti lombardeggianti, parlato dalla gente di Pellizzano. Il paese fu spesso utilizzato come centro strategico nelle varie guerre che coinvolsero il Trentino: ciò accadde in particolare nel corso delle guerre di successione spagnola (1700-1714) e polacca (1733-1738), durante l’insurrezione hoferiana del 1809 e infine nella prima guerra mondiale.


Arte

La chiesa gotico-rinascimentale di Pellizzano, dedicata alla Natività di Maria, rappresenta l’edificio sacro di maggior pregio della Val di Sole. Notizie leggendarie la dicono eretta da Carlo Magno, mentre documenti d’archivio la ricordano nel 1264. La struttura attuale, compreso il possente campanile, appare come il risultato di diverse ristrutturazioni, avvenute tra il 1470 ed il 1590, che trasformarono completamente l’antico edificio romanico. L’interno è suddiviso in tre navate da numerose colonne circolari di gusto classico, poste su alti basamenti; le campate sono coperte con volte a crociera costolonate. Tra gli elementi artistici più interessanti spiccano: il protiro del 1524 di stile clesiano, affrescato nel 1533 dal pittore Simone Baschenis, i dipinti murali interni realizzati dai fratelli Giovanni e Battista Baschenis nel 1470, il grande affresco raffigurante la Madonna col Bambino, alcuni santi e i Disciplini, eseguito nel 1571 dal valtellinese Cipriano Valorsa, quattro altari lignei del XVII e del XVIII secolo, una tela (1630) del bresciano Carlo Pozzi (1610ca-1676), la cappella Canacci con i suoi meravigliosi stucchi, la bella Via Crucis (1782) di Carl Henrici (1737-1823).


Da non perdere

Il lago dei Caprioli, in località Fazzon, è diventato uno dei simboli dell’escursionismo estivo in Val di Sole. Nato nel 1960, il lago artificiale offre la possibilità di magnifiche e facili passeggiate, immerso come è nel bosco ai piedi delle più alte cime del gruppo della Presanella. Una meta adatta a tutti, di grande suggestione e comfort, con la presenza del rifugio-ristorante proprio sulle rive del lago.
Nei pressi del lago sorge un Centro Visitatori dedicato all’interpretazione del paesaggio naturale, con particolare attenzione agli aspetti geomorfologici e antropici. Elementi di spicco del centro sono l’orso, mai scomparso dalla memoria del paese, nonché  il capriolo, per il quale è stato realizzato un recinto faunistico. Dal centro si diramano 3 sentieri attrezzati con pannelli esplicativi.


Informazioni

pellizzano.jpg

Associazione Pro Loco Pellizzano
Tel. e Fax +39 0463 751183
info@pellizzano.com - www.pellizzano.com

Ufficio Informazioni Mezzana Marilleva
Tel. +39 0463 757134 - Fax +39 0463 757095
marilleva@valdisole.net


*  Pianta del paese
*  Sito internet del comune
Strutture Pellizzano



social
facebook twitter youtube flickr google+ istagram *


Azienda per il Turismo delle Valli di Sole, Pejo e Rabbi
I - 38027 Malè - TN - P.I: 01850960228 - Tel. +39.0463.901280 - Fax +39.0463.901563 - Privacy & Copyright - Area operatori

facebook twitter youTube flickr google+ instagram